LA MIA PRIMA VOLTA CON TRANS

Sono un uomo di mezza età etero ma da qualche anno continuo ad avere l'assillo di provare come ci si sente a essere posseduto da un cazzo...
Fino ad ora mi sono limitato a provare con verdura a forma fallica preferendo sempre il cetriolo...più sono grandi
più mi eccitano ma quando provo a infilarli nel mio buchetto il dolore si fa sentire parecchio e cosi rinuncio 
anche se sentirlo tra le chiappe è una sensazione bellissima. Ho provato a leggere racconti su internet di gente gay o trans e ogni volta mi si gonfiava il cazzo cosi un giorno presi coraggio e siccome mi piacciono molto anche le donne visitai un sito di transex per trovarne una che rispecchiasse i miei gusti in pieno...Bruna, questo è il nome della trav che scelsi...
un fisico esagerato meglio di molte donne, occhi azzurri e capelli lunghi castani una quarta di seno e un culo 
spettacolare e anche il suo cazzo era una bella sberla di 27cm...forse troppo grosso per essere la mia prima volta
ma sperai che fosse più piccolo visto che spesso si mente sulle dimensioni...ci accordammo per ora e indirizzo e cominciaiad essere nervoso e eccitato...
Suonai il campanello e mi aprii quel pezzo di ragazza che effettivamente era quella delle foto...senza parole entrai e me la guardai bene dalla testa hai piedi mentre il mio pacco si ingrossava.
Lei mi saltò addosso infoiata come se non scopava da parecchio, cosa che non poteva essere visto il mestiere quindi ne dedussi che era molto passionale..ci baciammo alcuni istanti e quando ci staccammo le sbottonai la camicietta per vedere quelle tette grosse da urlo, alte e sode con capezzoli stupendi, gli sfilai la gonna per vedere quanto fosse grosso il suo uccello, gli usciva dal suo perizoma e da moscio era già parecchio lungo...rimasi sbigottito
e mi sali un pò di paura di poter provare troppo dolore e non riuscire a provare la sensazione di un cazzo in culo...
La voltai e ammirai il suo stupendo culone perfetto, lo baciai e lei sospirò di piacere piegandosi a 90 mentre finiva
di togliersi i vestiti cosi che mi trovai le sue chiappe davanti la faccia e due palle giganti che penzolavano...
cominciai a leccargli il buco facendola ansimare sempre di più...quando si girò il suo bananone era dritto davanti
a me ed era veramente grosso e lungo come diceva...rimasi a bocca aperta e lei con dolcezza mi prese la testa e mi  avvicinò a lui per baciarlo...era enorme la mia bocca completamente in tiro e andai fino a quanto riuscivo per farla
godere...mi sentivo una donna ed era stano...lei ansimava e mi incitava dicendomi di continuare perchè le piaceva molto e mi venne in bocca pulendomi poi e dicendomi che stato veramente bravo...
Mi prese per mano e mi portò in camera ed ora era il suo turno, sentivo la sua lingua ovunque, mi girò di schiena mi
spalmò una crema sul buchetto e mi penetrò, un brivido mi percorse tutta la schiena sentivo il mio buco dilatarsi prima la cappella poi tutto quel palo che spingeva piano ma sempre più a fondo...faceva male tanto che urlai ma lei mi accarezzò dicendo che appena mi abituavo ne avrei chiesto sempre di più, cosi cominciò a muoversi a piccoli colpi poi sempre più veloci...aveva ragione più il tempo passava più il dolore diventava piacere cosi spinsi il culo all'indietro per sentirlo sempre più...ero in estasi una bella trans mi stava scopando il culo e mi piaceva...sentivo il mio culo ormai allargato ed era un piacere incredibile cavalcare quel cazzo...una sensazione meravigliosa. Dopo venti minuti di passione mi venne nel culo ...io ero esausto e anche lei dopo essersi asciugati ci addormentammo a letto..

  • 67%
Utente Inviato da Anonimo
  • 856
  • 18.10.2017
Commenti (2)

Devi aver effettuato l' accesso per inviare commenti. Per favore Accedi Oppure Registrati (gratis).