SESSO IN MACCHINA

Giovanni si era trasferito a vivere insieme a me l'anno scorso. Siamo stati ufficialmente fidanzati e avremmo voluto sposarci, ma perché sono una transessuale ha reso le cose molto complicate e così abbiamo deciso di andare solo a vivere insieme e non preoccuparci di fare le cose legalmente. Abbiamo avuto un bel rapporto e ci siamo curati l'uno dell'altro . Una volta siamo andati in campagna abbiamo fatto un pic-nic e mentre tiravo fuori la coperta dalla macchina per stenderla,Giovanni all'improvviso mi è saltato addosso e mi ha cominciato a baciare con foga... Era esattamente quello che volevo e ho risposto facendo la stessa cosa a lui...le mani erano ovunque, a tastare l'altro e massaggiarci ..Stavo cominciando a sentire abbastanza caldo e ho tolto la mia t-shirt...sono rimasta in reggiseno...i miei capezzoli si vedevano attraverso il pizzo,Giovanni si è eccitato ancora di più..e mi leccava i capezzoli sopra la stoffa. Si sentiva bene la sua lingua, ci dava con forza.. Era su di me ora e ho potuto sentire la sua erezione premere sulla mia. E 'stato molto erotico farlo fuori di casa. Non era qualcosa che avevo mai fatto prima,di scopare in macchina ma in quel momento è stato uno dei miei più grandi desideri e Giovanni sembrava aver letto la mia mente. Mi sono tolta poi il reggiseno,sentivo il mio cazzo premere contro i miei pantaloni,stava per esplodere....L'ho tirato fuori e Giovanni si è buttato subito sul mio grosso membro ..ho cominciato a spingere il mio cazzo più in profondità nella sua bocca e ha gradito perchè anche lui cercava di metterselo in gola. Era una libidine...all'aperto in una bella giornata di sole, il contrasto dell'aria fredda sui miei capezzoli e il calore della sua bocca intorno al mio cazzo. Mi sentivo bella e amata più che mai. le sensazioni erano incredibili e Giovanni sapeva come renderlo ancora più speciale massaggiando in primis le palle e poi semplicemente appoggiando il dito nel mio buco del culo. Non ho potuto resistere e ho sparato il mio carico di sperma nella sua gola. Sono venuto così velocemente che lui tossì, ma mi sorrise con la bocca colante di sperma e guardava l'aspetto di beatitudine sulla mia faccia. Ma amavo talmente tanto quell'uomo che il mio desiderio è quello di soddisfarlo in tutto..quindi mi sono messa alla pecorina nei sedili posteriori della macchina per farlo entrare bene nel mio buco di culo umido...Anche a lui eccitava molto quella situazione di farlo in pieno giorno e dove ci poteva vedere qualcuno quindi dopo poco ho sentito i suoi gemiti di piacere e il suo liquido caldo dentro..è stata veramente una giornata bellissima...

  • 100%
  • 88
  • 2016-12-19
Commenti (0)

Devi aver effettuato l' accesso per inviare commenti. Per favore Accedi Oppure Registrati (gratis).

  • PinkoCash for PinkoTGirls
  • PinkoCash for PinkoTGirls